novembre: 2018
L M M G V S D
« set    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Fiorire dopo 32 mila anni

Recuperato in una tana fossilizzata di scoiattoli a 38 metri di profondità nella tundra siberiana.


Un gruppo di scienziati russi del Centro di ricerche di Pushkino ha riportato in vita e ha fatto germogliare un seme che per 32 mila anni  era stato conservato a 38 metri di profondità nel permafrost – il terreno perennemente gelato della tundra siberiana. E’ stato ritrovato in una tana fossilizzata di scoiattoli a Duvanny Yar, sulle rive del corso inferiore del fiume Kolyma. Il fiore, al di là delle più rosee aspettative degli stessi ricercatori, è sbocciato e, al posto di mammut giganteschi che se lo sarebbero ingollato in un attimo, si è trovato accudito meglio di un figlio, bersagliato di fotografie e pubblicato sull’autorevole rivista scientifica americana Pnas. La piantina di Silene stenophylla, una specie tipica di quelle zone della Siberia, è diventata un caso unico: è la pianta che è germogliata dal seme più vecchio. Il record precedente era di un seme di dttero di 2mila ann recuperato nelle rovine della cittadella fortificata di Masada, nel deserto del mar Morto in Israele. L’unica differenza è che la piantina di Silene ricavata dal seme che è stato datato con il metodo del carbonio-14 tra 31.500 e 32.100 anni fa, è un po’ più piccola rispetto alle piante attuali che crescono in Siberia e con i petali di forma leggermente diversa. Secondo gli scienziati che hanno reso possibile il successo, il seme è stato conservato per oltre 30 mila anni a una temperatura di 7 gradi sottozero in un terreno che non è mai sgelato. Questo ha consentito al suo Dna di conservarsi intatto e soprattutto di mantenere la capacità di germogliare, fatto che però è avvenuto dopo l’impiego di tecniche molto sofisticate per evitare di rovinare un seme così fragile.

Leave a Reply

 

 

 

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>