luglio: 2018
L M M G V S D
« set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Uniamoci e zappiamo!

Un segno del destino, un messaggio divino che però non piomba giù dal cielo. Emerge dalla terra, dalla nostra terra che stavamo lavorando…

Primo giorno di lavori seri dopo  la lunga pausa invernale. Tempertura -1, la vasca zen è ghiacciata, la terra è così dura da sembrare pietra. Come deciso ci si organizza per fare un nuovo roseto, ripiantumando e mettendo insieme le tante e un po’ sgarrupate rose disseminate per tutto il giardino.  Alla fine di un sincero e democratico dibattito si decide per metterle in fondo, dove prima c’erano i pomodori, che non sono mai riusciti a terminare la maturazione per una cronica mancanza di luce. Scegliamo di dargli una forma a “virgola, sarà la fine del percorso del lungo sentiero che parte da sotto il gelso. C’è una gran voglia di lavorare e scaldarsi… e cosa c’è di meglio di una bella zappata e di una “divertente” setacciatura della nostra  terra (notoriamente ricchissima di sassi, pietre e detriti di tutti i tipi) per creare la zona adatta ad accogliere il nuovo roseto?

Non ci vuole molto, e dopo aver raccimolato un paio di cariolate di ciottoli che andremo a riutilizzare per le bordure delle aiule, ecco comparire il primo reperto: selce antica usata usata dall’autoctono homo erectus trotterensis del pleistocene (alleghiamo una brillante ricostruzione renderizzata, di un esemplare maschio in aggressiva posa da combattimento).
Passano pochi minuti  ed ecco il secondo sorprendente ritrovamento, di epoca più recente, ma di straordinario interesse storico: il puntale di un’asta da bandiera raffigurante il simbolo dei lavoratori di tutto il mondo, la falce e il martello (più la stella, quella che indica la strada verso l’alba del socialismo). Il reperto pare appartenere all’epoca preberlusconiaona, è in condizioni discrete, solo il martello è leggermente stortato. Verrà ripulito e collacato al posto d’onore nella nostra bacheca dei cimeli ritovati nel giardino. Alleghiamo immagine del felice e baffuto agricoltore-ritrovatore.

Leave a Reply

 

 

 

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>